Non è la Costiera Amalfitana “mordi e fuggi”, quella della “corsa turistica” veloce: scendi dal pullman, due passi in piazza e via.

E’ un viaggio tutto da vivere, studiato per un pubblico esigente e curioso, che cerca comodità, ottimi servizi, ma anche mete e percorsi meno battuti: per scoprire cosa c’è dietro l’angolo.

Quindi…

In cammino lungo il Sentiero degli Dei: un percorso-meraviglia tra rocce e mare, con Capri e Punta Campanella sullo sfondo e Positano ad attenderci alla meta… Tra i limoneti della Valle dei Mulini di Amalfi: non solo Duomo e Chiostro del Paradiso, ma anche un’imperdibile passeggiata guidata tra le panoramiche terrazze dove si coltiva il Limone Sfusato IGP: con degustazione… E poi Ravello, Villa Rufolo, il Belvedere di Villa Cimbrone e – per chi se la sente – la discesa a piedi verso il mare blu… E poi visita in esclusiva, degustazione vini e light-lunch a “Le vigne di Raito”, piccolissima azienda vitivinicola di Patrizia Malanga: viti, olivi, piante da frutto che dominano il golfo di Salerno. Una minuscola cantina, un portico soleggiato, un Eden terrestre tutto per noi… E poi le alici di Cetara… E poi un’escursione di un’intera giornata in barca a Capri partendo da Minori, per goderci l’isola, ma anche la Costiera dal mare… E poteva mancare una mezza giornata a Napoli? La pizza verace, la visita guidata in centro storico e il Cristo velato alla Cappella San Severo…

Il viaggio A/R sarà in treno Freccia Rossa, con possibili partenze da S. Donà, Mestre, Padova, Bologna, Firenze, Roma; poi pullman riservato e un solo ottimo Hotel 4* vicino al lungomare di Minori (SA). Tutti gli ingressi sono compresi.


PROGRAMMA:

Lunedì 27 aprile: NAPOLI 

Partenza con il treno FrecciaRossa (orari da riconfermare) da Mestre (VE) delle ore 7.37 con altri
possibili carichi lungo il percorso: Venezia (7.25), Padova (7.53), Bologna (8.52), Firenze (9.35),
Roma Tiburtina (11.08), Roma Termini (11.17). Arrivo previsto a Napoli Centrale alle ore 12.43.
Possibilità di partire da S. Donà di Piave (VE) direttamente con l’accompagnatrice Annamaria
(biglietto regionale S. Donà/Mestre non compreso).

Ad attenderci il nostro pullman riservato GT: dopo aver caricato i bagagli – più leggeri si ragiona meglio… – ci dedicheremo a trascorrere questo primo pomeriggio di vacanza nel centro storico del capoluogo campano. Ma prima di tutto: PIZZA! Veloce pausa pranzo in una rinomata pizzeria: Margherita Verace con pomodoro San Marzano, mozzarella di bufala, pecorino romano, olio extravergine d’oliva e basilico. Il nostro assaggio di Campania…

Dopo pranzo, accompagnati dalla nostra guida, percorreremo a piedi  le vie del centro storico ammirando alcuni dei monumenti simbolo della città: Spaccanapoli e San Gregorio Armeno, San Lorenzo Maggiore e Santa Chiara (solo esterni), fino alla Cappella Sansevero. Nell’interno, di straordinario effetto per l’equilibrio degli spazi e la cromia dei marmi, sotto la volta ornata di affreschi trova spazio una stupefacente decorazione scultorea. Al centro della navata spicca il celebre Cristo velato, emozionante e drammatico capolavoro di Giuseppe Sanmartino (biglietto compreso).

Al termine della visita transfer in pullman all’Hotel Santa Lucia 4* in centro a MINORI (SA). Consegna delle camere, cena e pernottamento.


Martedì 28 aprile: SENTIERO DEGLI DEI – POSITANO 

Dopo la prima colazione in Hotel, transfer in pullman ad AGEROLA. La nostra mattinata sarà dedicata ad uno dei pezzi forti di questo tour: il SENTIERO degli DEI. E’ l’escursione più celebre, una passeggiata tra terra, cielo e mare che sovrasta spettacolarmente la Costiera. La stagione è quella giusta, il panorama entusiasmante, il trekking si snoda su un’antica mulattiera che corre – restando sempre in quota – ad un’altitudine media di 500 metri sul livello del mare, con qualche breve saliscendi. La vista spazia da Praiano a Punta Campanella – l’estremità della Penisola Sorrentina – fino all’isola di Capri e ai suoi leggendari faraglioni. Il percorso – sicuro e ben segnalato – è un vero e proprio “balcone fiorito” nella vegetazione mediterranea, lungo circa sette chilometri, percorribili con tranquillità in circa due ore e mezza, adatto a tutti purchè allenati alla camminata sostenuta e dotati di scarpe da montagna, ma sconsigliato a chi soffre di vertigini. Il sentiero termina a NOCELLE. Pranzo in ristorante a fine percorso e poi discesa in pullman verso POSITANO. Guida e accompagnatrice saranno con il gruppo.


Per chi non desiderasse partecipare all’escursione trekking, giornata libera a disposizione con sconto di € 30 sulla quota. L’Hotel è ben posizionato e ben collegato con i comuni della Costiera, sia via mare che con il servizio autobus. L’accompagnatrice Annamaria e la guida saranno a disposizione per dare le necessarie indicazioni. Per motivi organizzativi, si chiede gentilmente di indicare la propria scelta al momento dell’iscrizione.


POSITANO era negli anni ’60 la località più ‘in’ della Costiera e ancora conserva quel fascino svagato e un po’ snob che ha popolato stradine e gradonate di botteghe, atelier di artisti, ristoranti e caffè. Il centro è dominato dal Duomo di Santa Maria Assunta con la grande cupola maiolicata. Tempo libero e possibilità di un po’ di relax in spiaggia. Rientro in pullman al nostro Hotel. In serata cena e pernottamento.

   


Mercoledì 29 aprile: RAVELLO – MINORI

Dopo la prima colazione in Hotel, transfer in pullman a RAVELLO, la nostra preferita. Questo borgo è un po’ lontano dall’intensa vita della Costiera e si offre a noi avvolto in una quiete singolare. I colori sono mediterranei, i giardini splendidi, le architetture arabo-sicule richiamano ai tempi del massimo splendore medievale. Molti hanno amato Ravello, Wagner vi immaginò il suo Parsifal e noi le dedicheremo lo spazio che merita. Visita guidata. Il Duomo dell’XI secolo con la porta bronzea di Barisano da Trani e all’interno ambone e pergamo di finissima fattura: ci colpiscono per eleganza, originalità ed intensità. Villa Rufolo, su un terrazzo a picco sul mare con il cortile arabeggiante simile ad un chiostro e il giardino, dove d’estate ha luogo il famoso Festival. Dopo un po’ di tempo a disposizione per gustare la pace di Ravello, pranzo in un locale tipico del centro.

Nel pomeriggio visita di Villa Cimbrone, costruita in stile eclettico nel primo ‘900 da uno dei tanti viaggiatori inglesi divenuti cittadini adottivi di questa “terra di sirene”. Dal belvedere si gode di uno dei panorami più celebri d’Italia: da Atrani lungo il golfo di Salerno fino alla piana di Paestum a punta Licosa. A seguire rientro a Minori per la visita guidata alla Villa Romana del I secolo a.C. Ma come rientreremo? Per chi se la sentirà, la discesa (2 km con guida e accompagnatrice) sarà a piedi per goderci fino in fondo questi paesaggi da cartolina. Possibilità di rientro a Minori con il pullman riservato.

Dopo la visita alla Villa Romana rientro in Hotel, cena e pernottamento.

Ingressi a Villa Rufolo, Villa Cimbrone e Villa Romana compresi.


Giovedì 30 aprile: ATRANI – AMALFI – LEMONTOUR

Dopo la colazione in Hotel, transfer in pullman ad ATRANI per la visita guidata di questo che rimane uno dei più pittoreschi borghi della Costiera. Aggrappato alla roccia e affacciato sul mare, Atrani è un dedalo di stradine coperte, case bianche, orti e giardini. Visiteremo la Chiesa di S. Salvatore de Birecto, fondata nel IX secolo, dove i duchi di Amalfi ricevevano l’investitura. E a seguire la bellissima Collegiata di S. Maria, con l’elegante campanile e la vivace cupola maiolicata.

Atrani ed Amalfi confinano l’una con l’altra e allora a piedi (1 km), visitando lungo il percorso il bellissimo Chiostro dell’Hotel Luna, arriveremo ad AMALFI apprezzandola dai suoi vicoli e godendola nella pace, prima ancora di affrontare il gran numero di visitatori che generalmente ne affollano il centro, giungendovi con i pullman… Visita guidata del Complesso del Duomo con la cappella del Crocifisso, il Museo diocesano, la cripta, la porta bronzea fusa a Costantinopoli nel 1065. Il Chiostro del Paradiso, al suo interno, è un luogo di grande atmosfera: circondato da un colonnato arabeggiante di archi acuti, è reso ancor più suggestivo dal verde delle palme e dai frammenti scultorei di età diversa. A seguire pranzo libero. Nella piazza – subito sotto la scalinata del Duomo – a tentarci con le sue dolcissime lusinghe ci sarà “Andrea Pansa”, storica pasticceria cittadina dal 1830. Da provare Santa Rosa, sfogliatelle, babà, delizie al limone, torta setteveli: impossibile resistere…

Nel primo pomeriggio è giunta l’ora del Lemontour… In passeggiata dal centro di Amalfi ci inoltreremo verso la Valle dei Mulini (1 km): il panorama cambia velocemente e si fa rurale. Giunti all’antica Cartiera Amatruda entreremo nei terrazzamenti coltivati a limoneto della famiglia Aceto. Qui giardini terrazzati di pietre a secco: un susseguirsi di piazzole ricche di piante secolari di “Sfusato amalfitano”, il famosissimo limone di Amalfi IGP.

Visita guidata, degustazione di limoni al naturale, torta al limone, limonata e poi proseguimento col Museo di Civiltà Contadina Arti e Mestieri, una piccola raccolta storica di oggetti e documenti. Infine visita guidata al laboratorio in cui dai frutti si ricava il limoncello, il liquore simbolo della Costiera. Potremo farci mancare un brindisi finale?

Un po’ di tempo libero ad Amalfi, rientro in pullman al nostro Hotel, cena e pernottamento.

Ingresso a S. Salvatore de Birecto, Complesso del Duomo di Amalfi e Lemontour compresi.


Venerdì 1 maggio: CAPRI 

Dopo la prima colazione in Hotel, partenza in battello da Minori (imbarcadero a 100 metri dal nostro Hotel) per un’escursione di un’intera giornata a CAPRI. Lungo il percorso sfileranno davanti ai nostri occhi le perle della Costiera: Atrani, Amalfi, Praiano, Positano e infine lei, Capri, la più mondana del golfo di Napoli, certa di un fascino che incanta. Scelta da Augusto e Tiberio come luogo di ozio e divertimento, alla caduta di Roma perse ogni richiamo e visse di  agricoltura e pesca. Nell’800 iniziò la riscoperta turistica e nel ‘900 fu la “Dolce vita”: intellettuali di grido, divi, magnati, aristocratici. Ancora oggi Capri risplende: sarà un piacere goderne coi colori ed i profumi della primavera.

Dal porto di  Marina Grande saliremo in funicolare alla famosa Piazzetta e da qui, accompagnati per tutto il giorno dalla nostra guida abilitata, visiteremo Capri stessa, i giardini di Augusto – rigogliosi, terrazzati e aperti a stupefacenti vedute sulla costa meridionale – e infine, con una passeggiata lungo le vie Le Botteghe e Tiberio, saliremo – chi lo gradirà… altrimenti tempo libero a disposizione – verso la costa orientale dell’isola. Qui, in posizione straordinariamente scenografica, si trovano le rovine di Villa Jovis. la più sontuosa delle dodici residenze di Tiberio. La loggia imperiale è un belvedere sul blu dipinto di blu… Pranzo libero e tempo a disposizione per assaporare l’atmosfera glamour, le vetrine esclusive, i vicoli candidi e fioriti. Rientro in battello a Minori. Cena e pernottamento in Hotel.

Biglietti per battello, funicolare, giardini di Augusto e Villa Jovis compresi.


Sabato 2 maggio: CETARA – RAITO – RIENTRO

Dopo la prima colazione in Hotel, caricheremo i nostri bagagli in pullman e raggiungeremo CETARA, pittoresco borgo di pescatori famoso per le rinomate alici e la loro colatura.

Sosta golosa presso l’azienda artigianale Delfino, che ancora oggi porta avanti l’attività iniziata nel 1950 dal capostipite Battista. Assaggi e possibilità di acquisto.

E dopo? Dopo sarà la volta di Patrizia Malanga e della sua minuscola cantina a picco sul mare… “Le vigne di Raito” è un’azienda vitivinicola a conduzione biologica, tra Vietri e Cetara, e Patrizia ne è la fondatrice e l’anima. Nel 2001, con una laurea in Scienze politiche in tasca, tanta passione e poca esperienza,  ha rilevato con il marito il terreno, tutto da dissodare e risistemare, e ha iniziato questa avventura che l’ha portata nel 2007 alla produzione del suo primo vino rosso e nel 2012 al secondo vino rosato. Le uve sono autoctone, Aglianico e Piedirosso, e oggi – dopo tanta fatica – l’azienda è un gioiellino rinomato a livello internazionale. La bellezza del luogo è bucolica, sobria ed elegante: circondati da una vegetazione tipica della macchia mediterranea, tra frutteti, limoneti e vigneti saremo guidati dalla vigna, alla cantina, alla casa padronale.

Degustazione vini con light lunch. Nel pomeriggio transfer in pullman alla stazione ferroviaria di Napoli centrale in tempo utile per prendere il treno FrecciaRossa delle ore 16.30 con le seguenti fermate: Roma Termini (17.40), Roma Tiburtina (17.58), Firenze (19.22), Bologna (20.05), Padova (21.07), Mestre (21.23), Venezia (21.35). Rientro dei partecipanti alle rispettive destinazioni. Per chi torna a S. Donà di Piave, proseguimento con treno regionale (biglietto non compreso) da Mestre.


La Costiera Amalfitana ha una conformazione naturale particolare, per cui ci potranno essere in corso di visita alcuni brevi tratti con gradini da salire o scendere.


QUOTE:

Quota in camera doppia standard € 1.220 

Supplemento camera singola (due disponibili) € 125 

Supplemento camera doppia uso singola (una disponibile) € 170

Gruppo di minimo 10/massimo 25 partecipanti

Auricolari compresi al raggiungimento dei 15 partecipanti

Al momento dell’iscrizione comunicare se si intende partecipare all’escursione “Sentiero degli Dei”. Per chi non partecipa, rimborso € 30

Possibilità di stipulare Assicurazione-annullamento € 70


LA QUOTA COMPRENDE: Treno Freccia Rossa A/R Mestre/Napoli – Trasferimenti  ed escursioni in Pullman GT riservato come da programma per tutta la durata del viaggio – Escursione in battello a Capri, tassa di sbarco, funicolare – Sistemazione all’Hotel Santa Lucia 4* stelle a Minori – Trattamento di mezza pensione in Hotel (colazione e cena) con bevande incluse ai pasti (½ minerale + ¼ vino) e 3 pranzi+3 degustazioni come da programma –   visita e degustazione Lemontour; assaggi alici di Cetara; visita e degustazione light-lunch a “Le vigne di Raito” – INGRESSI: Cappella Sansevero e Cristo velato a Napoli; Giardini di Augusto e Villa Jovis a Capri; Complesso del Duomo ad Amalfi; Villa Rufolo e Villa Cimbrone a Ravello; Villa Romana a Minori – Visite guidate – Accompagnamento ed assistenza culturale della Dott.ssa Annamaria Ferro – Tassa soggiorno, parcheggi e pedaggi ZTL – Assicurazione medica bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE: Tutto quanto non menzionato alla voce “La quota comprende”. L’ordine delle escursioni potrà subire variazioni per motivi di ordine tecnico-pratico.

Durante il viaggio – se si gradisce partecipare – verranno raccolti dall’accompagnatrice € 15 a persona per le mance.


PAGAMENTI:

Acconto all’iscrizione 30% da versarsi:

  • Direttamente in Agenzia o tramite bonifico bancario a DOIT Viaggi di I.T.P. Srl
  • Coordinate bancarie:

Monte dei Paschi di Siena – Filiale 2697 di Padova – 13, Via Giuseppe Verdi – Padova – PD

IBAN: IT 31 Q 01030 12190 000061256229

BIC: PASCITM1290

BENEFICIARIO: ITP SRL


ACCOMPAGNAMENTO:

Dott.ssa Annamaria Ferro

  • Cell. 328-8132206
  • info@iviaggidiannamaria.com
  • Web: www.iviaggidiannamaria.com

ORGANIZZAZIONE TECNICA:

  • DOIT Viaggi di I.T.P. Srl
  • Via Tiziano Aspetti, 246 – 35133 Padova
  • Tel. 049-618500 Fax 049613955
  • Email doit@doitviaggi.it
  • Web www.doitviaggi.com
  • Det. Reg. 2567 – Prot. 78723

SCARICA IL PROGRAMMA:

I Viaggi di Annamaria – Costiera 2020

SCARICA LE CONDIZIONI DI VIAGGIO:

Doit Viaggi – Condizioni generali di contratto di vendita

SCARICA L’ASSICURAZIONE MEDICO-BAGAGLIO:

Doit-Viaggi-Assicurazione-Medico-Bagaglio

SCARICA L’ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO:

Assicurazione Annullamento e rimborso franchigia


MODULO RICHIESTA INFORMAZIONI

Modulo richiesta informazioni

Il tuo nome *

La tua email *

Telefono

Oggetto

Il tuo messaggio *

*campo obbligatorio.

[recaptcha]