INDIA del SUD: Kerala e Tamil Nadu – 3/13 dicembre 2018 – 11 giorni/9 notti

INDIA del SUD: Kerala e Tamil Nadu – 3/13 dicembre 2018 – 11 giorni/9 notti

In pensione completa, con accompagnatrice Annamaria dall’Italia e guida locale parlante italiano.

Un tempo erano “le Indie: quelle che cercava Colombo o quelle percorse dai commercianti arabi e veneziani. Luoghi di promesse e misteri, lussi e amori, luoghi che stavano ” da qualche parte laggiù”. Poi tutto è cambiato…

Eppure, ancora oggi, più che un Paese, l’India è un continente intero, un universo in scala ridotta popolato da decine di etnie diverse che parlano altrettanti idiomi e praticano differenti religioni. Oltre un miliardo di persone, 23 metropoli che superano il milione di abitanti: difficile comprendere e non restarne sconcertati.

Kerala e Tamil Nadu sono un continente nel continente. E’ l’India primitiva, quella più autentica: semplicità e bellezza profonda di paesaggi rurali, templi induisti, risaie, spezie, parchi naturali rigogliosi. Panorami che conciliano alla vita. Ma è anche l’India della ricerca avanzata, dei grandi poli tecnologici innestati su un sistema sociale a volte arcaico: straordinarie intelligenze scientifiche, una società in pieno riscatto ma ancora attaccata alla tradizione, un orgoglio nazionale leggibile sui volti della gente.

Sarà un viaggio di templi coloratissimi e multiformi; saranno un giorno e una notte in crociera nelle tradizionali case galleggianti del Kerala; sarà la suggestiva cerimonia della dormizione nel tempio della Dea Meenakshi a Madurai; sarà un’escursione in battello nel Periyar Nationale Park tra elefanti, tigri e scimmie; sarà uno spettacolo di armoniose danze Kathakali; saranno Hotel da sogno.

Possibilità di ESTENSIONE MARE individuale all’Abad Turtle Beach Resort di Mararikulam.

India del Sud: un magico viaggio nell’inaspettato

LEGGI TUTTO

LANGHE a S. MARTINO – 9/12 novembre 2018 – 4 gg.

LANGHE a S. MARTINO – 9/12 novembre 2018 – 4 gg.

LANGHE, ROERO e MONFERRATO. Un tour completo nel weekend di S. Martino, col “ribollir de’ tini” e “l’aspro odor dei vini”

In questo angolo di Piemonte siamo in altissima stagione. Ad Alba c’è la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco, al Castello di Grinzane Cavour l’annuale Asta Mondiale dei migliori esemplari del prezioso tubero. Tutto intorno colline e vigneti come onde del mare – purpurei i filari del Nebbiolo, giallo oro quelli del Moscato – un rincorrersi di borghi e castelli su bricchi blasonati, una terra antica raccontata da Pavese e Fenoglio.

Visiteremo piccole città come ALBA ed ASTI, ricche di storia ed arte e spesso in lotta tra loro. Nobili borghi come GRINZANE CAVOUR, residenza del Conte Camillo Benso; BAROLO, dove la Marchesa Falletti sancì la nascita del celebre vino; LA MORRA  il Belvedere delle Langhe – e qui non ci lasceremo scappare una passeggiata tra le vigne alla coloratissima Cappella del Barolo di Sol LeWitt; CHERASCO, dai trascorsi napoleonici, golosa di Baci e nocciole; POLLENZO e la sua Tenuta Reale, oggi sede dell’Università di Scienze gastronomiche. E lungo il nostro percorso paesi dai nomi evocativi: Barbaresco, Neive, Serralunga, Verduno…

Degusteremo i vini di due tra le più importanti cantine storiche del territorio, che vedremo da vicino. La prima è FONTANAFREDDA: la tenuta di Vittorio Emanuele II e della Bela Rosìn, nominata Cantina Europea dell’anno 2017 dalla rivista Wine Enthusiast. La seconda è BOSCA, nel Monferrato, che con le sue “Cattedrali sotterranee” è Patrimonio UNESCO. Nel centro storico di Canelli ci si immerge – letteralmente… – in un ambiente magico: navate, deambulatori, transetti si aprono in grandi crociere come ad essere realmente in una Grande Cattedrale.

Ad ospitarci l’Hotel Calissano 4* di Alba, vicinissimo al centro storico e raccomandato dalle migliori guide e riviste di settore. In quanto alla cucina sarà un tripudio di sapori: abbiamo scelto per voi piccole Osterie Slow Food, agriturismi con cantina, ristoranti tra le vigne. I menu a sorpresa, curati e legati al territorio e alla stagionalità:  tajarin, agnolotti del plìn, cruda di fassona battuta al coltello, vitello tonnato all’antica maniera, formaggi con cugnà, l’immancabile bunet e molto altro ancora.

Si salvi chi può…

LEGGI TUTTO

COSTIERA AMALFITANA da VIVERE – 30 settembre/05 ottobre 2018 – 6 gg

COSTIERA AMALFITANA da VIVERE – 30 settembre/05 ottobre 2018 – 6 gg

Un tour tutto da vivere, studiato per un pubblico esigente e curioso.

Da un lato la comodità di un’organizzazione efficace e sicura, che si occupi di tutti dettagli e garantisca un’assistenza ad personam (massimo 22 partecipanti – guida locale e accompagnatrice sempre col gruppo)

Dall’altro un programma non strettamente “turistico”: è una Costiera vissuta fino in fondo, in modo attivo e a 360°. Ma senza grosse difficoltà: non servirà essere degli atleti, basterà un po’ di allenamento alla camminata sostenuta. Ma in alternativa ci sarà sempre il nostro pullman riservato a disposizione.

QUINDI…

In cammino lungo il SENTIERO degli DEI: un percorso-meraviglia tra rocce e mare, con  POSITANO a farci da sfondo e il pranzo che ci attende sulla spiaggia di FORNILLO… Tra i limoneti della Valle dei Mulini di AMALFI: non solo Duomo e Chiostro del Paradiso, ma anche un’imperdibile passeggiata guidata tra le panoramiche terrazze dove si coltiva il LIMONE SFUSATO IGP. Con degustazione… E poi RAVELLO, Villa Rufolo, il Belvedere di Villa Cimbrone, la pizza, quella buona, e – per chi se la sente – la discesa a piedi verso il mare blu… E poi visita in esclusiva, degustazione vini e light-lunch a “Le vigne di Raito”, piccolissima azienda vitivinicola di Patrizia Malanga: viti, olivi, piante da frutto che dominano il golfo di Salerno. Una minuscola cantina, un portico soleggiato, un Eden terrestre tutto per noi… E poi un’escursione di un’intera giornata in barca a CAPRI partendo da Minori, per goderci l’isola, ma anche la Costiera dal mare… E poteva mancare una mezza giornata a NAPOLI? Visita guidata in centro storico e CRISTO VELATO alla Cappella San Severo…

Il viaggio A/R sarà in treno Freccia Rossa, con possibili partenze da S. Donà, Mestre, Padova, Bologna, Firenze, Roma; poi pullman riservato e un solo Hotel 4* in centro a Minori (SA). Tutti gli ingressi sono compresi.

LEGGI TUTTO

MATERA e BASILICATA in AEREO – 23/28 SETTEMBRE 2018 – 6 gg

MATERA e BASILICATA in AEREO – 23/28 SETTEMBRE 2018 – 6 gg

TERZA PARTENZA 2018!

MATERA non ha bisogno di presentazioni: scriveva Guido Piovene che “i SASSI hanno l’attrattiva dell’INVEROSIMILE” . E la BASILICATA è una regione ricca di promesse: un patrimonio di NATURA, ARTE, STORIA, LETTERATURA, CIBO e VINO lontano dalle rotte turistiche più battute.

Quali sono i PUNTI di FORZA di questo viaggio?

AEREO: i trasferimenti A/R sono in aereo con partenza da VENEZIA e arrivo a BARI (65 km da Matera); poi tour in Pullman riservato. Possibilità di PARTENZA DA ALTRI AEROPORTI su richiesta.

UN SOLO HOTEL: nessuno spostamento continuo di valigie. Il nostro Hotel sarà sempre lo stesso. Rimarremo per 5 notti a MATERA e da lì ci sposteremo “a raggio” nel territorio.

UN PICCOLO GRUPPO: minimo 15 – massimo 30 partecipanti. Così ci piace viaggiare: per un turismo di QUALITA’.

MATERA con il GIUSTO SPAZIO: non solo i SASSI “mordi e fuggi”, ma anche il Piano e la Civita MEDIEVALI e BAROCCHI e i dintorni con il Belvedere di MURGIA TIMONE e l’imperdibile CRIPTA del PECCATO ORIGINALE, la Cappella Sistina della Murgia materana, visitabile solo su prenotazione. Una città VISSUTA fino in fondo.

BASILICATA suddivisa per AREE TEMATICHE: ogni giornata un territorio diverso. Il VULTURE: terra di vulcani, foreste e castelli. CRACO VECCHIA e i CALANCHI: paesaggi lunari immortalati da CARLO LEVI e in tanti film. Le PICCOLE DOLOMITI LUCANE, con le profonde gole e le guglie rocciose dalle forme bizzarre. Con guide turistiche del territorio abilitate e biglietti d’ingresso COMPRESI.

CHICCHE ENOGASTRONOMICHE: se dici VINI del Vulture, dici Aglianico e CANTINE del NOTAIO. E’ da sempre IL NOME del vino in Basilicata. Se dici FORMAGGI lucani, vacche Podoliche, pecore Comisane, capre Maltesi e Joniche, dici Caseificio DI GILIO. Anche questa è CULTURA: perchè i territori bisogna ASSAGGIARLI…

In aggiunta rispetto a marzo – i voli sono più costosi, ma hanno anche un orario che ci permette una mezza giornata di tour in più – ALTAMURA, con la splendida Cattedrale romanica, la visita guidata dall’alto ai Matronei (ingresso compreso), gli originalissimi “claustri” e la degustazione finale di pane e taralli.

LEGGI TUTTO

SICILIA del SUD: LUOGHI di MONTALBANO in AEREO – 9/15 SETTEMBRE 2018 – 7 gg

SICILIA del SUD: LUOGHI di MONTALBANO in AEREO – 9/15 SETTEMBRE 2018 – 7 gg

Un tour che è ormai un CLASSICO de “I Viaggi di Annamaria”: ma questa volta in AEREO con partenza da VENEZIA o – su richiesta – da altre città italiane.

E’ la SICILIA che punta verso l’Africa, quella più a SUD, quella BAROCCA

UN UNICO HOTEL: senza cambi, valigie e stress. Perché questa è una regione che ha tantissimo da offrireARTE, NATURA, ENOGASTRONOMIA. E allora è inutile correre tanto, vedere frettolosamente e non trattenere e assaporare nulla: meglio godersi questa piccola fetta di Siciliascoprirla a 360° e gustarla PIANO PIANO… 

Una VACANZA dev’essere una VACANZA: e allora ogni giornata si chiuderà con la sua passeggiata al MARE. Per RESPIRARE…

MASSIMO 30 PARTECIPANTI: per un turismo di QUALITA’.

NEI LUOGHI DI MONTALBANO: la Vigata televisiva, il lungomare di Marinella, le letture da Camilleri e gli arancini della “cammarera” Adelina.

NEI RISTORANTI PIU’ AUTENTICI: per gustare la vera cucina tradizionale.

LEGGI TUTTO

SRI LANKA per il Festival buddhista ESALA PERAHERA, con soggiorno mare a PASSIKUDAH – 15/28 agosto 2018 – 14 giorni/12 notti

SRI LANKA per il Festival buddhista ESALA PERAHERA, con soggiorno mare a PASSIKUDAH – 15/28 agosto 2018 – 14 giorni/12 notti

In pensione completa, con accompagnatrice Annamaria dall’Italia e guida locale parlante italiano.

Un tour nella “terra di smeraldo”: un angolo di paradiso nel cuore dell’Oceano Indiano con una storia millenaria. Lo Sri Lanka possiede ben sette siti patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO all’interno del proprio territorio, tanti quanti se ne contano in Egitto. Qui la natura ci incanta con i suoi colori, i suoi profumi, i suoi suoni: il gusto speziato del curry, l’accecante sfavillio dello zaffiro, le valli verdeggianti, le spiagge dorate, il tè più buono del mondo… È un’isola felice, una terra di gente sorridente.

L’Esala Perahera a Kandy è uno dei più antichi Festival buddhisti dello Sri Lanka. Il termine singalese ‘Perahera’ indica una parata di musicisti, suonatori di tamburo, ballerini, cantanti, acrobati, giocolieri, mangiafuoco e vari altri artisti, tutti con sgargianti costumi medievali, per celebrare un evento religioso. E’ riconosciuta come LA PIU’ GRANDE PARATA TRADIZIONALE DI TUTTA L’ASIA in quanto sfilano lungo il lago, per dieci notti al lume della luna e delle torce, più di cinquanta elefanti, femmine e maschi dalle grosse zanne, tutti riccamente bardati e arrivano pellegrini elegantemente vestiti e tantissimi spettatori.

LEGGI TUTTO

PANTELLERIA TUTTO COMPRESO: un po’ TOUR un po’ RELAX – 23/30 giugno – 21/28 luglio 2018 – 8 gg

PANTELLERIA TUTTO COMPRESO: un po’ TOUR un po’ RELAX – 23/30 giugno – 21/28 luglio 2018 – 8 gg

Torna anche nel 2018 PANTELLERIA con due nuove partenze – a GIUGNO e a LUGLIO – e una bella novità: una serata in trasferta in una storica trattoria sulla collina di Khamma con cena tipica pantesca e musica dal vivo.

La formula del viaggio rimane invariata: un po’ TOUR, un po’ RELAX. La tranquillità di avere un’organizzazione che pensa a tutto – trasferimenti con pulmini da 9/12 posti, escursioni in battello, guide locali, degustazioni di capperi e passito, letture a tema, accompagnamento, animazione – e la libertà di una vacanza al mare. E che mare…

“Pantelleria è bellezza. Esuberante di venti, di mare, di odori. Di vulcano. La sua natura estrema, nei millenni, ha costretto a contendere, pietra dopo pietra, terra alla lava. Isola di approdi perenni: è stata fenicia, romana, bizantina, araba, normanna, spagnola. Sospesa tra noi e l’Africa, drammatica e soave, inquietante e dolcissima, NERA di lava e d’ossidiana, VERDE di uva di Zibibbo, di capperi e ulivi, AZZURRA di lago, INDACO di mare. Pantelleria è un’isola limite: non sarà mai preda del turismo di massa e dei suoi ricatti, dei grandi numeri della villeggiatura mordi e fuggi. Ignara di tutte le sue doti, resta zitta nascosta tra gli ignoti.”

G. Calaciura

LEGGI TUTTO

MANTOVA e il FIOR di LOTO – sabato 14 LUGLIO 2018 – 1 g

MANTOVA e il FIOR di LOTO – sabato 14 LUGLIO 2018 – 1 g

A grande richiesta anche nel 2018 torna MANTOVA in occasione della fioritura del FIOR di LOTO: l’ESTATE, il MINCIO, il BATTELLO e la CUCINA della TRADIZIONE.

LEGGI TUTTO