TURCHIA e CAPPADOCIA – 25 maggio/4 giugno ’23

ISTANBUL, la CAPPADOCIA, PAMUKKALE, EFESO, PERGAMO: 11 giorni di meraviglia.

Istanbul, Cappadocia, Konya, Pamukkale, Hierapolis, Izmir, Pergamo, Troia, Canakkale


Situata a cavallo tra Europa e Asia, la città di ISTANBUL è una metropoli vivace ed affascinante che rappresenta appieno l’essenza della Turchia: un luogo dove tradizione e modernità convivono e, a volte, si fondono sulle rive del Bosforo. Appartenuta all’antica Grecia, all’impero romano, all’impero bizantino e all’impero ottomano, Istanbul è una città straordinaria dal punto di vista culturale, storico, commerciale, religioso, architettonico, urbanistico e culinario. Durante il nostro tour, dedicheremo alla capitale ben quattro giorni di visite: alla scoperta di siti storici e monumenti come acquedotti romani, chiese bizantine, moschee, bazaar, torri veneziane, palazzi ottomani…
E poi… La CAPPADOCIA! Paesaggi che sembrano modellati a mano: cavità, grotte, i “camini delle fate” di origine vulcanica. La Cappadocia è uno dei luoghi da visitare almeno una volta nella vita, una meraviglia che non sembra appartenere alla terra, ma alla luna.

E poi ancora… Le cascate pietrificate di PAMUKKALE, i siti archeologici della TURCHIA OCCIDENTALE. E molto altro ancora…

In aereo, pullman riservato e battello. Hotel 5* con pensione completa, guida parlante italiano e accompagnatrice Annamaria dall’Italia.


ITINERARIO


1° giorno: giovedì 25 maggio – 1🍽️

VENEZIA – ISTANBUL

Ritrovo dei partecipanti con l’accompagnatrice Annamaria Ferro all’aeroporto Marco Polo di Venezia in tempo utile per le operazioni d’imbarco sul volo di linea Turkish Airlines delle ore 09:30.

Possibilità di usufruire di un servizio transfer A/R facoltativo da Padova-Galleria S. Carlo (€ 45/persona) o da Noventa di Piave/San Donà di Piave (€ 30/persona) da richiedere in agenzia al momento dell’iscrizione al viaggio. Il servizio verrà attivato al raggiungimento dei 6 partecipanti. Possibilità di partenza da altri aeroporti italiani (su richiesta in agenzia; soggetto a disponibilità).

Arrivo all’aeroporto di Istanbul previsto per le ore 13:05. Incontro con la guida e trasferimento in città con primo giro orientativo in pullman. Sistemazione nelle camere riservate presso Melas Hotel 5*. Cena e pernottamento in hotel.


2° giorno: venerdì 26 maggio – 3🍽️

ISTANBUL

Prima colazione in hotel e spostamenti della giornata in pullman riservato con guida e accompagnatrice.

Iniziamo le visite guidate con uno dei luoghi più seducenti della città: l’antica cisterna romana sotterranea di Yerebatan. Si tratta della più vasta e imponente cisterna bizantina di Istanbul, che appare più come un palazzo sotterraneo che come un serbatoio per l’acqua. Costruita da Costantino e ampliata da Giustiniano per alimentare il palazzo imperiale, conserva le alte colonne con capitelli corinzi del V secolo che sostengono volte di mattoni.

A breve distanza visita guidata della Basilica di Santa Sofia, massimo monumento cittadino. Santa Sofia è l’emblema della storia di questa antica capitale: fondata da Costantino, ricostruita da Giustiniano dopo un devastante incendio, venne trasformata in moschea nel 1453 con il nome di Aya Sofya Camii. Più volte saccheggiata, spogliata e riedificata, questa straordinaria architettura bizantina – che fu il modello della veneziana Basilica di S. Marco – impreziosita da splendidi mosaici, continua a emanare il fascino della maestosità e della sacralità, sotto la sua immensa cupola.

Si prosegue con la visita ad una delle più belle moschee imperiali di Istanbul: la Sulthan Ahmet Camii. Nota come la grande Moschea Blu, è un autentico capolavoro dell’architettura ottomana, splendida per l’aggraziata successione di cupole e di ben sei minareti, particolare unico a Istanbul. Celebri sono le piastrelle in ceramica di Iznik che ne rivestono l’interno: la predominanza dei colori turchese e blu conferiscono all’ambiente un suggestivo effetto cromatico.

Pranzo in ristorante. Proseguiremo, poi, con la passeggiata nel famoso e vivace quartiere di Balat, abitato anticamente dalla comunità ebraica cittadina e usato come scenografia per molte serie tv turche.

La giornata di visite si conclude con la moschea Sokollu Mehmet Paşa Camii, considerata uno dei capolavori del celebre architetto Sinan. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.


3° giorno: sabato 27 maggio – 3🍽️

ISTANBUL

Dopo la prima colazione in hotel, visita guidata della Moschea Yeni Cami e della Moschea di Rüstem Paşa Camii.

Vedremo, poi, il cosiddetto Mercato Egiziano delle Spezie, eretto sul luogo dove veneziani e genovesi avevano collocato fin dal XVII secolo un mercato di spezie e profumi, e ancora oggi uno dei luoghi più tradizionali della città per il commercio di spezie.

Pranzo in ristorante. Visita del Museo Archeologico che vanta una raccolta di importanti reperti delle grandi civiltà del Mediterraneo, come il trattato di Kadesh, alcuni fregi della porta di Ishtar (conservata al Museo Pergamon di Berlino), le statue della Dea madre del III millennio a.C, il bellissimo mihrab di Kamaran. Il pezzo simbolo del museo è il cosiddetto “sarcofago di Alessandro”, proveniente dalla necropoli libanese di Sidone, con stupendi bassorilievi raffiguranti scene di caccia e di battaglie, che si riferiscono alla vita di Alessandro Magno, tanto è che si ritenne che fosse la tomba del celebre macedone.

La giornata ha termine con il pittoresco Gran Bazaar, il più grande mercato coperto del mondo. Fondato nel 1456 da Maometto II, più volte distrutto da incendi e ricostruito, nel corso del tempo ha visto crescere il numero di botteghe e negozi, fino a creare un intricato e vivacissimo dedalo di vie sotto volte arabescate.

Partenza con imbarcazione privata per un tour sul Bosforo al tramonto.

Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.


4° giorno: domenica 28 maggio – 3🍽️

ISTANBUL

Prima colazione in hotel. La mattinata sarà dedicata alla visita guidata del Palazzo di Topkapı: si inizierà con la zona riservata dell’Harem fino al serraglio che custodisce i celebri gioielli e le pietre preziose.


Il Palazzo di Topkapı è un immenso e splendido complesso residenziale dei sultani ottomani costruito nell’area dell’acropoli dell’antica Bisanzio, sul promontorio che domina il Mar di Marmara, il Bosforo e il Corno d’Oro. Il complesso, fondato da Maometto II nel 1478, fu la principale residenza imperiale sino ai primi decenni dell’Ottocento, quando i sultani iniziarono a preferire i palazzi sulle rive del Bosforo. È sempre stato celebrato per la sua grandezza, per la bellezza dei suoi Padiglioni, per il Serraglio e per i tesori che, ancor oggi, lo arricchiscono: manoscritti, gioielli, vesti, armature e preziosissime porcellane cinesi.


Pranzo in ristorante. Dedicheremo il nostro pomeriggio alla visita del Palazzo di Dolmabahçe, il più vasto palazzo ottomano del Bosforo inserito nella cornice di verdi giardini, costruito nella prima metà dell’Ottocento secondo il desiderio del sultano Abdülmeçit di avere un palazzo in marmo “in stile europeo”.

Le visite della giornata si concludono sulla Collina di Camlica per godere di un bellissimo panorama sul versante europeo della città, sul Mar di Marmara e le Isole dei Principi.

Rientro in hotel. Cena e pernottamento.


5° giorno: lunedì 29 maggio – 3🍽️

ISTANBUL

Prima colazione in hotel. In mattinata, visita alla Eyup Sultan Camii, situata fuori dalle mura di Costantinopoli, e alla Suleymanye Camii, la Moschea di Solimano.

Pranzo in ristorante. Si sale poi verso l’acquedotto di Valente fino alla Chiesa di San Salvatore in Chora. Qui, scopriremo l’incredibile corredo decorativo dell’antica Basilica, fondata nel V secolo e trasformata in moschea verso la fine del XV secolo con il nome di Kariye Camii. La moschea è celebre per i mosaici a fondo oro e gli affreschi, assoluti capolavori dell’arte bizantina.

Dopo aver varcato la porta di Edirne Kapı, attraverso la quale Maometto II fece il suo ingresso trionfale il 29 maggio 1453, incontreremo Mihrimah Camii, la moschea progettata per Mihrimah, figlia prediletta di Solimano il Magnifico.

Rientro in hotel. Cena e pernottamento.


6° giorno: martedì 30 maggio – 3🍽️

ISTANBUL – CAPPADOCIA

Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto in tempo utile per prendere il volo interno Turkish Airlines delle 08:55 per Kayseri. Arrivo previsto alle 10:15 e proseguimento in pullman riservato per la Cappadocia.

Gli occhi di chi raggiunge questa magica regione con al centro le città di Nevsehir, Avanos e Urgup rimangono estasiati.


Quando la mano e la forza di Madre Natura incontrano l’ingegno e la fantasia dell’uomo, nascono capolavori unici al mondo. Uno di questi si chiama Cappadocia, territorio posto al centro della Turchia e nel cuore dell’Anatolia, che da millenni stupisce i viaggiatori con i suoi paesaggi incantati e lunari, costellati da conformazioni rocciose misteriose e bizzarre, che non hanno eguali in altre parti del mondo. Per i geologi sono frutto dell’azione erosiva del vento sulle morbide rocce di tufo vulcanico, per tutti gli altri sono invece più poeticamente “i camini delle fate”. In effetti, se si visita da vicino o se si sorvola dall’alto in mongolfiera questa distesa di pinnacoli, torri, canyon e guglie appuntite, questa alternanza ritmica di pieni e vuoti, questo labirinto di caverne e villaggi rupestri nascosti nelle profondità della terra sembra davvero di trovarsi catapultati su un altro pianeta o in un’altra dimensione.

Circa 60 milioni di anni fa, si formò la catena montuosa del Tauro nell’Anatolia meridionale, nella stessa epoca in cui si formava in Europa la catena alpina. La formazione delle cordigliera del Tauro creò numerosi burroni e depressioni in Anatolia centrale. Dieci milioni di anni fa, queste depressioni sono state riempite da magma vulcanico e altre materiali provenienti dai numerosi vulcani in eruzione in Anatolia centrale. Gradualmente, le depressioni andarono scomparendo, trasformando la regione in un altopiano. Tuttavia, il minerale che colmò la depressione non è molto resistente all’azione erosiva del vento, della pioggia, dei fiumi, e alle escursioni termiche, di modo che l’erosione è stata in grado di “scolpire” le numerose valli delle quali la Cappadocia va famosa.


Pranzo in ristorante. Il pomeriggio verrà dedicato alla visita guidata di Uchisar, una gigantesca roccia traforata che richiama la forma di una piramide, detta “Kale”, cioè fortezza.

Si prosegue con il Museo all’aperto di Goreme, incluso nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO, con le sue chiese rupestri scavate nel tufo e quasi completamente affrescate. Alla fine delle visite trasferimento al Hotel DoubleTree By Hilton 5* e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.


7° giorno: mercoledì 31 maggio – 3🍽️

CAPPADOCIA

ESCURSIONE FACOLTATIVA IN MONGOLFIERA AL MATTINO PRESTO


Fluttuare alle prime luci dell’alba sopra le creste ondulate delle valli e dei “camini delle fate” consente di godere di una prospettiva dall’alto di questo territorio straordinario: ci troviamo di fronte a una grande “Matera in versione turca”. Una volta saliti nel canestro, pronti per il decollo! Il pallone si solleva e l’avventura comincia! Durante il giro in mongolfiera, si salirà fino a circa 900 metri di altezza, con la possibilità di ammirare incredibili panoramiche a volo d’uccello delle reti nervose delle valli.


Prima colazione in hotel. Le visite della giornata iniziano con i minareti e le caratteristiche chiese ottomane di Avcilar, per proseguire nella Valle di Kızılçukur fino al Villaggio di Çavuşin.

Successivamente raggiungiamo i “camini di fata” di Paşabağı, altissimi blocchi di tufo di forma conico piramidale con abitazioni rupestri abbandonate da poco, e la valle Dervent. Visitiamo poi una delle tre città sotterranee più imponenti della Cappadocia: Özkonak.

Concludiamo la giornata con la cittadina di Avanos. Visita di una cooperativa dove avviene la produzione dei famosi tappeti turchi.

Pranzo in ristorante in corso di giornata. Cena e pernottamento in hotel.


8° giorno: giovedì 1 giugno – 3🍽️

CAPPADOCIA – KONYA – PAMUKKALE

Prima colazione in hotel. La giornata è dedicata al trasferimento in pullman verso Pamukkale, dove si trovano le cascate pietrificate. Partenza per Konya, capitale dei turchi selgiuchidi dal XII al XIII secolo e uno dei più grandi centri culturali della Turchia. Lungo il percorso, visita del Caravanserraglio di Sultanhani.

Arrivo a Konya e visita del Monastero e del Mausoleo di Mevlana.

Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, proseguimento per Pamukkale, luogo spettacolare e magico, unico al mondo, con un paesaggio di castelli pietrificati di un bianco abbagliante. Le acque delle sorgenti termali, cariche di sale calcareo, riversandosi sui bordi dell’altopiano, hanno creato questa fantastica formazione di stalattiti, cataratte e bacini. Le sorgenti di acqua calda sono state utilizzate sin dal tempo dei greci per il loro potere terapeutico.

Arrivo a Pamukkale, check-in all’Adempira Hotel 5*, sistemazione nelle camere riservate e possibilità di fare un bagno nell’acqua termale della piscina dell’hotel. Cena e pernottamento in hotel.


9° giorno: venerdì 2 giugno – 3🍽️

PAMUKKALE – HIERAPOLIS – IZMIR

Prima colazione in hotel. Visita dell’antica città di Hierapolis (Necropoli e Teatro) e delle famose cascate pietrificate di Pamukkale.


Hierapolis di Frigia è una meravigliosa città antica che sorge sulla sommità delle candide cascate termali del parco naturale di Pamukkale, nella Turchia sud occidentale. È stata una delle città più importanti dell’antica Asia Minore e la sua storia, al pari di quella di Efeso o Pergamo, abbraccia oltre 1500 anni di continui sviluppi e trasformazioni. La città antica e il parco naturale, con la sua collina ammantata dal candido calcare depositato dalle acque che sgorgano a 37°, costituiscono un paesaggio unico al mondo che l’UNESCO, nel 1988, ha inserito tra il Patrimonio dell’Umanità. Pamukkale significa in turco “castello di cotone” e già i numerosi viaggiatori europei sette-ottocenteschi si rifacevano al nitore dei fiori del cotone o all’abbacinante bianco della neve appena posatasi per riportare le sensazioni scaturite dalla visione di Pamukkale e delle sue imponenti rovine.


Ripartiamo quindi verso Ovest. Lungo il percorso sosta ad Afrodisias, la città di Afrodite, dea dell’amore e della fertilità, la cui origine si perde nella notte dei tempi. Le costruzioni pubbliche di questa città greco-ellenistica sono decorate in marmo scolpito con un’abilità stupefacente e comprendono templi, un teatro, i bagni ed un magnifico stadio. La città ospitò nell’antichità la più grande scuola di scultura ed è Patrimonio UNESCO dal 2017.

Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del sito archeologico di Efeso: una delle più emozionanti che si possano fare in Turchia.

La “perla della costa”, fu fondata presso un tempio dedicato alla dea anatomica Cibale, la Grande Madre, dea della fecondità venerata poi anche dai Greci che la identificarono come Artemide, e dai Romani, che la identificarono con Diana. Fra i fantastici monumenti che si possono ammirare: il Tempio di Adriano, il Teatro, le Terme e la spettacolare Biblioteca di Celso. Ridotte a una singola colonna sono invece le testimonianze di quello che fu il più celebre monumento di Efeso, e, secondo Pausania, il più grande edificio del mondo antico: il Tempio di Artemide, una delle Sette meraviglie del mondo, raso definitivamente al suolo nel 401 per ordine di Giovanni Crisostomo, arcivescovo di Costantinopoli.

Al termine delle visite, trasferimento a Izmir. Sistemazione all’Hotel Kaya Thermal 5*. Cena e pernottamento.


10° giorno: sabato 3 giugno – 3🍽️

IZMIR – PERGAMO – TROIA – CANAKKALE

Dopo la prima colazione, partenza per la visita di Pergamo.


La città ebbe un grande sviluppo a seguito della caduta dell’impero di Alessandro Magno e, sotto il regno di Eumene II, raggiunse il suo massimo splendore. In quel periodo anche la biblioteca di Pergamo divenne uno dei centri culturali del mondo antico, e con i suoi 200.000 libri era di fatto il secondo centro culturale al mondo, dopo la grande biblioteca di Alessandra d’Egitto. Fu proprio a causa di questa rivalità ed a una sorta di embargo dei fogli di papiro (l’unica carta dell’epoca) da parte dell’Egitto, che la civiltà di Pergamo sotto la guida illuminata di Eumene II, produsse una carta alternativa, proveniente dalla concia delle pelli, e che da allora prese il nome di Pergamena.


Visita dell’acropoli con l’Asklepion. La maggior parte degli edifici e dei monumenti risalgono al tempo di Eumene II (197-159 a.C.), come la famosa biblioteca, la terrazza con lo spettacolare teatro, il palazzo reale, l’altare di Zeus e i propilei del Tempio di Atena. All’inizio dell’Era cristiana, la chiesa di Pergamo fu uno dei principali centri della cristianità. Pranzo in ristorante a Pergamo. Nel pomeriggio si prosegue poi per Troia. Gli scavi archeologici hanno rivelato che la città fu ricostruita almeno nove volte: il primissimo insediamento risale al 3000 a.C.

Al termine, trasferimento a Canakkale e sistemazione al Kolin Hotel 5*. Cena e pernottamento in hotel.


11° giorno: domenica 4 giugno – 2🍽️

CANAKKALE – ISTANBUL – VENEZIA

Dopo la prima colazione, partenza per Istanbul al mattino presto. Passaggio dei Dardanelli in traghetto.

Pranzo in ristorante. Arrivo in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità doganali. Partenza per Venezia con volo Turkish Airlines alle 17:45. Arrivo alle 19:10. Rientro dei partecipanti alle rispettive destinazioni.


QUOTE E DETTAGLI

Quota di partecipazione a persona € 2.490
Supplemento singola € 770
Volo in mongolfiera in Cappadocia (facoltativo) circa € 280
Assicurazione facoltativa contro l’annullamento in camera doppia € 140
Assicurazione facoltativa contro l’annullamento in camera singola € 190


Eventuali adeguamenti valutari e/o delle tasse aeroportuali potranno essere applicati 20 giorni prima della partenza. L’iscrizione e la partecipazione al viaggio è regolata dal Contratto di Viaggio riportato nel sito www.doitviaggi.com e disponibili presso la nostra sede. Le normative, i massimali assicurati e le possibili integrazioni sono riportati nel sito www.doitviaggi.com e disponibili presso la nostra sede.


LA QUOTA COMPRENDE:

  • Voli internazionali e volo domestico di linea Turkish Airlines in classe economy con franchigia bagaglio da 23 kg;
  • Tasse aeroportuali;
  • Tour di 11 giorni/10 notti con sistemazione negli hotel 5* segnalati (o similari) e bus privato con A/C;
  • Trattamento di pensione completa (dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno) con pranzi in ristorante e cene in hotel;
  • Visite e ingressi come indicato in programma;
  • Crociera sul Bosforo a bordo di imbarcazione privata;
  • Traghetto sullo stretto dei Dardanelli;
  • Guida professionale parlante italiano;
  • Accompagnatrice Dott.sa Annamaria Ferro dall’Italia;
  • Guida e gadget da viaggio;
  • Assicurazione medico-bagaglio AXA* con copertura fino a € 5.000.

*La polizza è stata integrata con nuove GARANZIE ANTI COVID-19, in caso di fermo sanitario dell’Assicurato, disposto dall’autorità competente per motivi di sicurezza:
– al momento del suo arrivo presso l’aeroporto del Paese di destinazione o di transito;
– oppure durante il corso del viaggio allo scopo di effettuare accertamenti sanitari;
– in caso di dichiarata quarantena con permanenza forzata sul posto;
AXA rimborsa gli eventuali maggiori costi essenziali e indispensabili per vitto e sistemazione alberghiera sostenuti dall’Assicurato per la permanenza forzata in loco e per i titoli di viaggi per il rientro nel territorio italiano. Per tutti i dettagli consultare il prospetto informativo allegato.


LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Le bevande ai pasti;
  • Transfer A/R Padova (€ 45) o San Donà di Piave/Noventa di Piave (€ 30) all’Aeroporto di Venezia;
  • Le mance (saranno raccolti € 70 dall’accompagnatore in loco);
  • Volo in mongolfiera facoltativo circa € 280;
  • Assicurazione facoltativa contro l’annullamento** al viaggio per cause mediche certificate senza franchigia € 140 a persona (in camera doppia); € 190 a persona (in camera singola);
  • Gli extra di carattere personale e tutto quanto non riportato alla voce “La Quota Comprende”.

** La polizza è stata integrata con nuove GARANZIE ANTI COVID-19 incluso l’impossibilità di intraprendere il viaggio a seguito di infezione da Covid19 dell’Assicurato o dei suoi familiari, isolamento fiduciario o sorvegliato.


DOCUMENTI NECESSARI:

Passaporto/Carta d’identità valida per l’espatrio, con almeno cinque mesi di validità residua.


PAGAMENTI:

Acconto all’iscrizione 30% da versarsi:

  • Direttamente in Agenzia o tramite bonifico bancario a DOIT Viaggi di I.T.P. Srl
  • Coordinate bancarie:

Monte dei Paschi di Siena – Filiale 2697 di Padova – 13, Via Giuseppe Verdi – Padova – PD

IBAN: IT 31 Q 01030 12190 000061256229

BIC: PASCITM1290

BENEFICIARIO: ITP SRL


ACCOMPAGNAMENTO:

Dott.ssa Annamaria Ferro

  • Cell. 328-8132206
  • info@iviaggidiannamaria.com
  • Web: www.iviaggidiannamaria.com

ORGANIZZAZIONE TECNICA:

  • DOIT Viaggi di I.T.P. Srl
  • Via Tiziano Aspetti, 246 – 35133 Padova
  • Tel. 049-618500 Fax 049613955
  • Email doit@doitviaggi.it
  • Web www.doitviaggi.com
  • Det. Reg. 2567 – Prot. 78723

PENALI:

Al viaggiatore che receda dal contratto prima della partenza per qualsiasi motivi anche imprevisto e sopraggiunto, al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma, saranno addebitati – indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art.7 comma 1 – il costo individuale di gestione pratica e l’eventuale corrispettivo di coperture assicurative già richieste al momento della conclusione del contratto o per altri servizi già resi, adeguate e giustificabili spese di risoluzione preventivamente indicate nei programmi alla voce Penali da recesso, salvo eventuali condizioni più restrittive – legate a periodi di alta stagione o di piena occupazione delle strutture – che verranno comunicate al viaggiatore in fase di preventivo e quindi prima della conclusione del contratto:
a. 10% della quota di partecipazione fino a 46 giorni prima della partenza (per quanto riguarda
la biglietteria aerea ai sensi della normativa che regola la relativa tariffa;
b. 30% della quota di partecipazione da 45 a 31 giorni prima della partenza;
c. 50% della quota di partecipazione da 30 a 21 giorni prima della partenza;
d. 75% della quota di partecipazione da 20 a 15 giorni prima della partenza;
e. 100% della quota di partecipazione da 14 giorni prima della partenza.
Nessun rimborso spetta a chi rinuncia il giorno ante partenza o il giorno stesso, o decida di interrompere il viaggio a soggiorno già intrapreso. Il calcolo dei giorni non include quelli di recesso e di partenza.


ATTENZIONE

In caso di annullamento o cambio nome di biglietti aerei di linea, aerei low cost o traghetti abbinati al pacchetto, già emessi, o altri servizi già acquistati e non rimborsabili la penale applicata sarà pari al 100% del costo del biglietto o servizio.


MODULO RICHIESTA INFORMAZIONI

    Il tuo nome *

    La tua email *

    Telefono

    Titolo

    Oggetto

    Il tuo messaggio *

    *campo obbligatorio.

    [recaptcha]